sabato 25 febbraio 2012

# 6 - Best words from...A diciassette anni non si può esser seri...

Romanzo

© 5th year class at Corazòn de Jesus Institute (Argentina)

No, a diciassette anni non si può essere seri.
- Una sera, al diavolo le limonate e le birre,
E i caffè rumorosi, e le luci splendenti!
- Si va sotto i tigli verdi della passeggiata.


Buon odore di tiglio, dolci serate di giugno!
L’aria a volte è soave, da farvi chiudere gli occhi;
Pieno di suoni il vento – la città, non lontana, -
Che profuma di vigna, che profuma di birra…

Arthur Rimbaud a 17 anni - 1871
(…) 

Innamorato. Preso, fino al mese d’agosto.
Innamorato. I tuoi sonetti la fan ridere.
Gli amici se ne vanno, sei "di pessimo gusto".
- Poi, una sera, l’adorata si degna di scrivere..!

- Bè, quella sera… – torni ai caffè splendenti,
Torni a ordinare limonate o birre…
Soldati arruolati © matthewbennett.es
- No, non si può essere seri a diciassette anni,
Quando i tigli della passeggiata sono verdi.


Arthur Rimbaud, 29 settembre 1870

1 commento:

  1. "Voglio essere poeta, e io lavoro per rendermi veggente: voi non potreste capirci abbastanza, e io non saprei come spiegarvi. Si tratta di arrivare all'ignoto mediante una sregolatezza di tutti i sensi. Le sofferenze sono enormi, ma bisogna essere forti, essere nato poeta, e io mi sono riconosciuto poeta. Non è affatto colpa mia. E' falso dire: io penso, si dovrebbe dire: mi si pensa. Scusi il gioco di parole.
    IO è un altro"

    "maledetto" Rimbaud

    RispondiElimina

...dì la tua!